Creare una petizione di qualità aumenta le tue possibilità di ottenere il cambiamento che desideri. Inserire un titolo facile da ricordare e un'immagine accattivante, selezionare attentamente il tuo destinatario e utilizzare una narrativa forte ed efficace ti aiuterà a dare vita a una petizione che permetterà alla tua causa di ricevere sostegno e in questo modo di vincere.

Puoi costruire una buona petizione seguendo queste semplici indicazioni:


Scrivi il tuo titolo

Il titolo è la prima opportunità che hai di coinvolgere i lettori con la tua petizione e rendere chiaro ciò che desideri.

Sii conciso
Il tuo titolo è ciò che le persone vedranno sui social media. Per questo prova a mantenerlo al di sotto delle 10 parole e assicurati che abbia un senso compiuto.

Esempio:

Concentrati sulla soluzione
I lettori, per decidere se firmare la tua petizione, vogliono conoscere nel dettaglio che tipo di cambiamento vuoi ottenere. Il titolo è lo spazio in cui devi concentrare la soluzione.

Esempio:

Trova un aggancio
Cattura l'attenzione delle persone rendendo il tuo titolo d'impatto e urgente. Rendi chiaro chi è coinvolto e perché te ne stai preoccupando. Se ci sono dei dati chiave o delle scadenze che riguardano la tua petizione, includi anche queste informazioni.

Esempio:


Individua i tuoi decisori

Includendo l'indirizzo email dei decisori giusti, puoi fare in modo che questi vengano a conoscenza della richiesta (riceveranno un'email al raggiungimento di determinati scaglioni di firme) e assicurare ai tuoi lettori che la petizione potrà vincere.

Scegli una persona, non un gruppo o un'organizzazione
A differenza di un'organizzazione, puoi rendere una persona direttamente interpellabile. Scegli come tuo decisore la persona o le persone che all'interno di un'organizzazione sono responsabili rispetto alla tua richiesta o che sai di dover convincere per raggiungere il tuo obiettivo. Per esempio "il sindaco Mario Rossi" piuttosto che "l'amministrazione cittadina".

Scegli la persona direttamente responsabile
È meglio individuare la persona davvero in grado di darti ciò che vuoi, piuttosto che una figura più nota e di maggiore rilevanza pubblica ma con poche possibilità di azione rispetto alla tua richiesta. Chi è direttamente responsabile può decidere e offrirti più velocemente una soluzione. Inoltre, se questa persona non è abituata, sarà sicuramente più sensibile alla pressione pubblica.

Inserisci la sua email
Change.org invierà automaticamente una notifica al tuo decisore quando la petizione sarà pronta e comincerà a raccogliere firme. Perciò è importante includere un indirizzo email corretto. Per trovarlo puoi:

  1. Utilizzare i motori di ricerca online e dare un'occhiata all'interno di documenti PDF, come presentazioni di conferenze o documenti ufficiali.
  2. Usare l'email istituzionale della società e provare delle varianti. Per esempio, per contattare Mario Rossi, potresti provare m.rossi@società.it, mario@società.it, rossi@società.it, mario.rossi@società.it. L'email che non ti torna indietro è quella giusta!
  3. Fa' una telefonata e chiedi!

Racconta la tua storia

Un bel film cattura e afferra la tua attenzione perché include tutti gli elementi di uno storytelling di successo. Le petizioni non funzionano diversamente!

Questo video è un buon esempio di uno storytelling ben fatto:

Descrivi i “personaggi principali” della tua petizione
Presenta le persone della tua storia e di' cosa le rende interessanti. I personaggi guidano la storia attraverso le loro azioni, e si è portati a provare empatia quando sono attivamente alla ricerca di soluzioni.

Posta in gioco
Che cosa speriamo e di che cosa abbiamo paura? Più alta e concreta è la posta in gioco, più la storia è stimolante, perciò rendi chiaro ciò che accade se vinci e ciò che accade se perdi.


Scegli un'immagine

Insieme al titolo, la foto della tua petizione sarà la prima cosa che i tuoi lettori vedranno. È inoltre l'immagine che verrà visualizzata quando le persone condivideranno il tuo appello sui social media.

Mostra il sentimento
Una buona foto racchiude il sentimento della tua petizione e racconta la storia in un istante. Foto di persone e animali generalmente funzionano bene.

Esempio:

È meglio un'immagine grande
Prova a caricare una foto di almeno 1600x900 pixel, in modo che possa adattarsi a schermi di tutte le dimensioni.

Cerca le foto online
L’ideale sarebbe una foto scattata da te. Se non ne hai una, però, puoi usare siti come Flickr o Google immagini. Serviti degli strumenti avanzati di ricerca per trovare immagini di grandi dimensioni senza vincoli di licenza.