Avere copertura mediatica sulla tua petizione è un ottimo modo per accrescere il tuo supporto e ottenere il cambiamento che stai cercando.

I decisori sono sensibili ai media, quindi fare in modo che si parli della tua petizione può essere un buon modo per influenzarli.


Passaggio 1: Costruisci la tua storia mediatica

Puoi legare la tua storia a qualcosa che i giornali stanno trattando, fare riferimento a una scadenza o a una decisione imminente o legare la tua petizione a un evento in calendario, come per esempio una festività.

Il tempismo è tutto
Avrai bisogno di mostrare il perché la tua petizione è importante in questo momento. Puoi legare la tua storia a qualcosa che i media stanno già coprendo o puoi fare riferimento a una scadenza o a una decisione imminente o legare la tua petizione a un evento in calendario, come per esempio una festività. Puoi inoltre dare risalto all’occasione, per esempio dicendo “Questa petizione sta avendo un grande seguito! È stata firmata 250 volte nelle ultime 24 ore”.

Questioni locali
Spiega in che modo la tua petizione è rilevante per l’area coperta dal giornalista, trovando angolature locali e rivolgendoti a giornalisti a te vicini.

Spiega il perché la storia è importante
Maggiore è il numero delle persone coinvolte in una questione, più la storia è coinvolgente. Di’ quante persone sono interessate dal problema che stai cercando di risolvere.

Racconta una storia coinvolgente
Le petizioni che dietro a una richiesta nascondono storie personali si trasformano in ottimi articoli. Perciò non avere paura: racconta la tua storia, da' spazio alle tue emozioni. Menziona l’eventuale sostegno di un personaggio famoso, che ha firmato o twittato la tua petizione. Evidenzia, insomma, tutti gli elementi che possano rendere la tua storia interessante agli occhi dei lettori.

Da’ risalto a foto, video ed eventi
Foto, video e registrazioni dal vivo aiutano una storia a diventare interessante. Includi qualunque tipologia di foto, video o audio legato alla tua petizione e assicurati di menzionare eventi che possano rappresentare una buona opportunità per catturare l'attenzione. Non intasare le caselle di posta dei giornalisti con file pesanti!

Assicurati di avere le prove
Alcuni giornalisti potrebbero voler verificare la tua storia. Assicurati di avere documenti, email, video o contatti di persone credibili che possano confermare la tua storia.


Passaggio 2: Contatta i giornalisti

Quando avrai capito che cosa rappresenta la tua storia per la stampa, potrai portarla di fronte ai giornalisti.

Fa' i compiti
Scopri quali giornalisti stanno coprendo il tuo tema e sono con più prababilità interessati alla tua petizione. Leggi i giornali locali, ascolta la radio, guarda i telegiornali e fa’ ricerche su internet per trovare giornalisti interessati.

L’email prima di tutto
Manda una breve email per presentarti e portare la tua pezione alla loro attenzione.

    Insisti
    Se entro qualche ora non ricevi risposta, puoi fare un colpo di telefono al giornalista o alla sua redazione o inviare un tweet per catturare la sua attenzione.

    Sii tenace
    Non è insolito contattare 10 o 20 giornalisti per ottenere infine un singolo articolo. Assicurati di ricevere risposte dai giornalisti, affina il tuo approccio e prova di nuovo dopo una o due settimane con informazioni aggiornate sull’evoluzione della petizione. 

    Monitora i media
    A volte i giornalisti scriveranno una storia basata su ciò che tu hai mandato loro, senza contattarti di nuovo. Assicurati di non perdere nulla, segui le notizie e imposta un Google alert.


    Passaggio 3 - Passa l'intervista a pieni voti

    Molti giornalisti vorranno parlare con te per un pezzo. I giornalisti adorano parlare con persone comuni con una passione sincera per una storia. Che sia per la stampa, per la radio o per la televisione, questi consigli ti aiuteranno a diffondere in giro il messaggio.

    Individua tre punti chiave
    Quando sai cosa vuoi dire, puoi trasmettere con fermezza il tuo messaggio a prescindere dalle domande che ti vengono fatte. Decidi in anticipo i tre punti chiave a cui vuoi dare risalto ed esercitati a rispondere alle domande di un’intervista spostando la conversazione sui tuoi punti.

    Menziona la tua petizione su Change.org
    Assicurati di menzionare la tua petizione su Change.org e il numero di firme che ha raccolto. Questo aggiunge credibilità e ti aiuta a far crescere il supporto. Permette inoltre alle persone che vogliono firmare di trovare facilmente sul sito la tua petizione.


    Passaggio 4 - Sfrutta al massimo i media

    Una copertura mediatica è ottima di per sé, ma queste semplici azioni ti possono aiutare ad accrescere l’impatto.

    Di’ grazie!
    Rispondi al giornalista inviandogli un breve messaggio di ringraziamento, includendo eventuali aggiornamenti sulla tua petizione. Se si sente apprezzato e preso in considerazione, è più facile che torni a coprire di nuovo la tua storia.

    Aggiorna i tuoi sostenitori
    Avere copertura mediatica è emozionante, perciò assicurati di informare i tuoi sostenitori. Puoi anche condividere sui social gli articoli che ti riguardano e chiedere ai tuoi sostenitori di fare lo stesso, per ricevere più attenzione.

    Invia gli articoli al tuo decisore
    Inoltrare articoli al tuo decisore in una breve email può aiutarti a ottenere un incontro o a convincere il tuo decisore ad agire.

    Serviti dei media per raggiungere più media
    Inoltrare una storia locale a un organo di stampa regionale o nazionale può aiutare la tua petizione ad avere una copertura più estesa.